Il chitarrista Gaetano Guardino selezionato per la vetrina internazionale della musica di Miami.

Il chitarrista Gaetano Guardino selezionato per la vetrina internazionale della musica di Miami.

Il giovane chitarrista saccense Gaetano Guardino è stato selezionato come unico chitarrista italiano fra 12 artisti di tutto il mondo per andare a suonare a Miami alla vetrina internazionale della musica, manifestazione organizzata dalla World Standard Audio. Un momento importante per il musicista di Sciacca che da anni ormai vive fuori dalla Sicilia e che ha varcato importanti palcoscenici d'Italia e d'Europa. "Avere avuto questa risposta dall'estero mi ha fatto molto piacere, oltre ad essere quasi incredulo, commenta Gaetano. Ho sempre immaginato fin da piccolo di vivere nella musica e per la musica, non ho fatto e non faccio altro che sognare ogni giorno e adesso vedermi coinvolto in questo grande evento in Florida è qualcosa di straordinario per me. Nel mio piccolo cercherò di fare sempre del mio meglio al servizio della musica pensando alla mia terra e alle mie origini che porto scolpite dentro il mio cuore."

A Gaetano Guardino si deve l'omaggio musicale proprio al suo idolo, Brian May, il chitarrista dei Queen, un perfetto arrangiamento di “Last Horizon” un brano tratto dal repertorio degli anni novanta del musicista che per anni ha affiancato Freddie Mercury, da cui nasce uno dei videoclip più cool del momento.

Dunque nuova occasione per Gaetano Guardino che a Ottobre volerà in Florida per suonare al World Standard Audio la più raffinata ed importante vetrina musicale al mondo.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice.
credits: mblabs.net

Torna SU