Al via gli interventi a favore dei soggetti disagiati.

Al via gli interventi a favore dei soggetti disagiati.

Prende sempre più corpo la politica a sostegno del walfare attuata dall’Amministrazione Catania.

Dichiara il Sindaco Nicolò Catania  "grazie alla programmazione, attuata nel corso del 2014,  siamo riusciti a garantire il ripristino del servizio civico, che prevede a fronte di un servizio di pubblica utilità la corresponsione di un assegno civico.

Sono già stati avviati ben 20 lavoratori, spiegano il Sindaco e la Giunta Municipale, selezionati dai Servizi Sociali,  sulla base del prezioso e laborioso supporto istruttorio fornito dall’Assistente Sociale, dott.ssa Alioti, e dal servizio del Segretariato Sociale, in applicazione del vigente regolamento comunale. I venti lavoratori sono stati assegnati a servizi a supporto della scuola primaria e specialmente dei servizi manutentivi, del verde pubblico e del canile comunale.

Siamo  soddisfatti, aggiunge il sindaco, perché con l’istituzione del servizio civico oltre che dare un sostegno economico alle famiglie bisognose, si innesta la cultura del lavoro onesto e produttivo

Penso sia un segno di civiltà e di progressione sociale che diamo all’intera collettività”, in controtendenza a logiche di sterile assistenzialismo, che depauperano la dignità del soggetto.
 

Il servizio, che prevede la corresponsione di un assegno, avrà durata trimestrale e, certamente, aggiunge la Giunta Municipale, auspichiamo a continuare il servizio, garantendo così sia il miglioramento ed ottimizzazione dei servizi istituzionali offerti alla comunità sia il sostegno economico alle famiglie e ai livelli occupazionali.
Aggiunge il Sindaco, ricordando che l’amministrazione si è prodigata, altresì, nella concessione di contributi e sussidi economici a ben 20 nuclei familiari  indigenti, oltre a concedere numerosi  buoni spesa.
Conclude il Sindaco Catania, sottolineando che è un precipuo impegno dell’Amministrazione Comunale operare nel campo degli interventi a sostegno delle fasce più disagiate in questo momento di forte crisi, dove la solidarietà sociale deve improntare tutto l’operato delle istituzioni pubbliche, e per me e per l’Amministrazione che dirigo costituisce un vero e proprio obbligo morale, in virtù del patto stretto con i cittadini Partannesi.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU