Acqua pubblica, le associazioni scrivono al Presidente della Repubblica e al Papa

Acqua pubblica, le associazioni scrivono al Presidente della Repubblica e al Papa

Sabato 21 presso l’Oratorio San Michele, si è svolto l’incontro tra le Associazioni di Menfi per discutere e organizzare le iniziative da intraprendere in difesa dell’Acqua Pubblica e da formalizzare in occasione del prossimo Consiglio Comunale Aperto di giovedì 26 Febbraio.

Alla presenza di numerose Associazioni, anche di Sciacca (l’Altra Sciacca e Inter.Co.Pa.) è stata predisposta una lettera che sarà firmata dalle Istituzioni e Associazioni di Menfi per sancire con un’unica voce la scelta definitiva della città di Menfi in favore dell’Acqua Pubblica.

Consapevoli del fatto che l’attenzione sull’argomento , ormai da qualche anno non è da rivolgere a livello comunale, ma Regionale e Nazionale, sono stati individuati come intestatari della lettera il Presidente della Repubblica, il Papa e il Cardinale Montenegro, il Presidente del Consiglio, il Presidente della Regione , il Prefetto , i Senatori e i Deputati Regionale e Nazionali. Gli stessi sono stati invitati ciascuno per le proprie competenze a intervenire.

In particolare al Presidente della Regione si chiederà di annullare la diffida del 4-02-2015 e che venga completata in Sicilia la ripubblicizzazione del’acqua come avviata dalla L.R. 2/13 e al Presidente della Repubblica che venga fatto rispettare il volere dei cittadini con il Referendum del 2011.
Altre proposte saranno meglio formalizzate in occasione del Consiglio Comunale Aperto.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU