Montevago. Calcestruzzi Belice, Moscatt (PD) al Ministro: "aiutare il personale licenziato e fare chiarezza"

Montevago. Calcestruzzi Belice, Moscatt (PD) al Ministro: “aiutare il personale licenziato e fare chiarezza“

Sulla vicenda che ha interessato la Calcestruzzi Belice, dopo aver partecipato al consiglio comunale aperto del Comune di Montevago, contattato il capo segreteria del viceministro all’Interno e verificata la situazione con il Prefetto Postiglione, il deputato nazionale del Pd Tonino Moscatt, dopo la partecipazione alla fiaccolata a fianco dei lavoratori rimasti senza occupazione, ha presentato un’interrogazione al ministro competente.

La Calcestruzzi Belice è stata dichiarata fallita per un debito che ammonta a 30 mila euro nei confronti dell’Eni. Debito, che era in fase di accertamento da parte di altro tribunale. A causa di questo ‘corto circuito istituzionale’ l’azienda è stata chiusa ed i dipendenti licenziati. Senza voler fare la caccia alle streghe – ha spiegato Moscatt – ho chiesto come il governo si stia adoperando per verificare le responsabilità soggettive che hanno causato tale corto circuito con conseguente licenziamento del personale e la chiusura di tutte le attività connesse all’azienda in questione. Ho chiesto, altresì, come l’Esecutivo intende intervenire per aiutare il personale licenziato, conclude Tonino Moscatt”.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU