Si è svolta a Salaparuta la commemorazione della strage di Capaci

Si è svolta a Salaparuta la commemorazione della strage di Capaci

Significativa commemorazione a Salaparuta dell’anniversario della strage mafiosa di Capaci, in cui persero la vita il giudice Giovani Falcone, la moglie e la scorta. Una manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale che ha avuto come protagonisti gli alunni delle scuole di Salaparuta. Il sipario sul particolare evento si è alzato con il corteo che da scuola si è mosso in direzione di piazza Falcone e Borsellino. Il momento più suggestivo si è avuto con la deposizione della corona di alloro presso il Monumento delle vittime della strage, inaugurato il 16 maggio del 1998.” A Giovanni Falcone - si legge nella lapide - ucciso dalla mafia, eroe dei nostri tempi”. A seguire, nell’aula consiliare è toccato al sindaco Michele Saitta rievocare la figura e l’operato di Giovani Falcone.

“Giovanni Falcone - ha sottolineato il sindaco Saitta - è stato un grandissimo uomo, un onesto cittadino, un grandissimo magistrato. Abbiamo voluto fortissimamente organizzare questa manifestazione per promuovere verso voi giovanissimi studenti l’educazione alla legalità”. Osservato inoltre un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime della strage. Si sono registrati anche gli interventi di: Don Giancarlo Tumbarello arciprete di Salaparuta, Biagio Catalano comandante della locale stazione carabinieri, Vincenzo Adamo baby sindaco, Michele Palazzolo vice presidente del consiglio comunale, Filippa Ippolito docente, Erika Castronovo studentessa universitaria. Nella foto:  le autorità civili, militari e religiose partecipanti alla cerimonia presso il monumento.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU