S. Margherita. Emergenza Rifiuti. Ogni martedi 2 autocompattatori. Le accuse di Bonifacio

S. Margherita. Emergenza Rifiuti. Ogni martedi 2 autocompattatori. Le accuse di Bonifacio

Oggi MARTEDI’ ALL’OPERA DUE AUTOCOMPATTATORI a Santa Margherita di. Belice. Lo preannuncia il vice sindaco Tanino Bonifacio. Santa Margherita è il comune meno sofferente per la grande crisi che attanaglia i comuni dell’Ato rifiuti. “Mentre gli altri territori soffrono la presenza di rifiuti, Santa Margherita grazie al nolo di automezzi attraverso un provvedimento d'urgenza, il cosiddetto 191, è riuscita ad attenuare l'accumulo di rifiuti, tanto che la situazione è ritornata alla quasi normalità” spiega Tanino Bonifacio. “E per prevenire disservizi e garantire il corretto servizio ai cittadini in alcuni giorni delle prossime settimane, ci saranno ben due auto compattatori a prelevare i rifiuti” dice l’assessore Bonifacio che sul tema del decoro ne ha fatto una continua battaglia. “Oltre all'impegno dell'amministrazione comunale che ha noleggiato i mezzi e ha seguito in prima persona quotidianamente l'andamento della crisi del conferimento dei rifiuti nella lontanissima discarica di Siculiana, è da elogiare la grande disponibilità e i sacrifici che hanno fatto i lavoratori della SOGEIR che hanno lavorato anche il giorno di ferragosto”. Ma l'assessore Tanino Bonifacio ha forti parole di indignazione quando afferma: " Come è possibile che la Regione Siciliana abbia perso tre anni per dare le concessioni per l'ampliamento della discarica di Sciacca? Come è possibile che la SOGEIR abbia potuto permettere , senza adottare provvedimenti, il forte indebitamento di alcuni comuni dell'Aro per centinaia di migliaia di euro ? Perché la SOGEIR ha consentito che questa situazione debitoria compromettesse il regolare svolgimento del servizio nei comuni virtuosi che pagano regolarmente, come lo è Santa Margherita ?”.  Tutto ciò , scrive Bonifacio, "risulta non solo inquietante, ma appare amministrativamente molto irrituale e strano. L'unico sentimento che si prova è quello dell'indignazione "

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU