S. Margherita. L’appuntato dei Carabinieri Morreale insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana

S. Margherita. L’appuntato dei Carabinieri Morreale insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana

L’appuntato scelto dell’Arma dei Carabinieri Francesco Morreale, di Santa Margherita di Belìce, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana in occasione del 69° Anniversario della fondazione della Repubblica che è stato celebrato, martedì 2 giugno, ad Agrigento.
A Villa Bonfiglio si è svolta la tradizionale cerimonia alla presenza del Prefetto di Agrigento Nicola Diomede, delle più alte cariche istituzionali civili, religiose e militari della provincia, di scolaresche e associazioni di combattenti agrigentine.
Al Teatro Pirandello sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, una medaglia d’onore per le vittime del terrorismo e due medaglie d’onore ai cittadini deportati ed internati nei lager nazisti.
Onorificenze che il Presidente della Repubblica ha voluto conferire in considerazione di particolari benemerenze.
La cerimonia si è aperta con l’esecuzione dell’Inno di Mameli ad opera del coro di Santa Cecilia diretto dal maestro Alfonso Lo Presti.
Le onorificenze di Cavaliere sono state consegnate a quattro rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri:  Francesco Morreale, di Santa Margherita di Belìce, Stefano Zammuto, Paolo La Quatra e Antonino Caldarella.
L’appuntato scelto Francesco Morreale presta servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sciacca. Si è arruolato nell’Arma dei carabinieri nel 1995 e da allora è sempre stato in prima linea.
Per questo motivo, nel corso della sua carriera ha ricevuto numerose  gratificazioni per avere evidenziato elevatissime capacità professionali e spiccato intuito investigativo in complesse indagini che hanno portato all’arresto di sodalizi criminali dediti ai furti e alle rapine in abitazioni della provincia, allo spaccio di droga e ad altre azioni criminali perpetrate in un territorio caratterizzato da alto indice di criminalità comune e mafiosa.  
Adesso, ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere.
“Personalmente – dice Francesco Morreale - è una grande soddisfazione ricevere l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica. E’ una gratificante tappa della mia carriera di Carabiniere che cerco di onorare con tanto impegno e scrupolo nel lavoro di ogni giorno. E’ una gioia che voglio condividere con la mia famiglia, con gli amici e con i colleghi di lavoro con i quali ho un ottimo rapporto”.
Nell’ambito della manifestazione sono state consegnate altre onorificenze. Per l’impegno e il merito nella società civile  hanno ricevuto il riconoscimento: Guglielmo Montalbano medico radiologo, Calogero Bellavia, commerciante, ed Elio Sciarratta della Protezione Civile.
Onorificenze di Ufficiale all’Ordine al Merito della Repubblica Italiana ai capitani dei Carabinieri Girolamo Cavallaro e Giuseppe Asti.
Medaglia d’oro vittime terrorismo al Carabiniere scelto Francesco Sarnella, e medaglie d’onore ai deportati Calogero Geremia di Menfi e Angelo Gibaldi di Licata.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU