Almeno un'iniziativa al mese per promuovere Poggioreale Antica

Almeno un'iniziativa al mese per promuovere Poggioreale Antica

“Almeno una iniziativa al mese per promuovere e valorizzare la suggestiva bellezza storica-architettonica-artistica dei ruderi della Poggioreale Antica”. E’ la chiave di lettura del programma-anno 20017 dell’Associazione Culturale Poggioreale Antica. A snocciolare i singoli interventi è Giacinto Musso, presidente dell’Associazione. “Abbiamo già ideato  ben dieci momenti- per promuovere  soprattutto il nostro vecchio paese ma anche il territorio circostante-dice il presidente Musso-Ci fermeremo solo nei mesi di febbraio ed agosto”. 

Intanto nei giorni scorsi si è celebrato il primo intervento con la cerimonia di Commemorazione delle Vittime del terremoto del gennaio 1968, culminato con la deposizione di fiori presso una delle vecchie abitazioni”. Nel mese di marzo sarà allestito, in occasione dei festeggiamenti in onore di San Giuseppe  presso i locali dell’ex scuola elementare, un “Altare in arte povera”. Ad arricchire l’altare solo dolci tipici degli anni prima del terremoto del 1968. Tre escursioni nel territorio  saranno organizzate ad aprile. Previste visite alla diga Mario Francese (ex Diga Garcia), all’area archeologica di Monte Castellazzo ed al Borgo Cautalì.

Il 1 maggio invece si darà vita alla tradizionale festa presso il Palazzo Agosta, ove sorge il museo Etno-Antropologico. In programma  la degustazione di prodotti tipici. Il 1° concorso di Poesie in lingua dialettale è in programma per il mese di giugno. I partecipanti dovranno presentare poesie inedite che si ispirano alla Poggioreale Antica.

A luglio scatterà la “Mostra di foto” dedicata agli interventi di recupero ambientale, con un dibattito sull’attività di volontariato. La 1^ Festa del Vino invece si terrà a settembre. In particolare i riflettori saranno puntati sulla dimostrazione pratica della “pigiatura antica  dell’uva” nel palmento di Palazzo Agosta.

Ad ottobre il calendario prevede il 1° Concorso fotografico sul tema: ” Le pietre antiche di Poggioreale”. Saranno premiate le prime tre più belle foto, scattate a Poggioreale dal terremoto del 1968 fino ai giorni nostri. La mostra su gli “oggetti e documenti antichi” rinvenuti dentro le singole abitazioni del vecchio paese di Poggioreale si terrà nel mese di novembre. Mentre a dicembre scatterà  il “2° concorso sui Presepi” allestiti nelle rispettive abitazioni. Tutto ciò per quanto concerne le attività, con cadenza mensile, curate dall’Associazione Poggioreale Antica. Inoltre  sarà offerta piena e fattiva collaborazione al comune di Poggioreale ed ad altri enti pubblici e privati nell’organizzazione di sagre ed eventi culturali. Non saranno neanche trascurati i  “capillari” interventi di recupero ambientale dei ruderi che prevedono lavori di diserbatura, taglio di rovi, alberi selvatici, recupero di mosaico. In cantiere anche la presentazione, al comune di Poggioreale, di tre progetti di recupero edilizio-storico-culturale. 

L’Associazione, costituita a Poggioreale nel 2011,  annovera 53 soci. Gestisce attualmente un museo spontaneo, ricco di circa 1000 oggetti e di 40 chili di documenti storici. Economicamente si gestisce grazie alle quote sociali e alle donazioni di visitatori e dei soci.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU