I giovani e il consumo critico. Un dibattito giovedì 30 a Poggioreale

I giovani e il consumo critico. Un dibattito giovedì 30 a Poggioreale

Si terrà giovedì 30 aprile alle ore 11, presso il plesso scolastico di Poggioreale, l’incontro: “Insieme si può” sulla tematica del consumo critico. Gli studenti di Poggioreale e Salaparuta incontreranno, per esprimere loro solidarietà e vicinanza, due imprenditori che hanno avuto la forza e il coraggio di dire no alla mafia. Sono: Giuseppe Spera di Palermo e Gaspare D’Angelo di Castelvetrano. Saranno presenti anche Nicola Clemenza, presidente di Libero Futuro di Castelvetrano e Enrico Colajanni presidente di Libero Futuro di Palermo. 

L’iniziativa rappresenta la tappa finale di un percorso scolastico progettuale iniziato lo scorso mese di settembre dietro coordinamento della professoressa Francesca Signorello. “Abbiamo cominciato-spiega la professoressa Signorello-con la lettura di un fumetto :”omini mezzi omini e ominicchi”  che racconta di Libero Grassi e della nascita di Addio Pizzo. Poi abbiamo curato incontri con l’Associazione Antiracket “Libero Futuro” e visite guidate presso terreni sequestrati e beni confiscati”. Inoltre i giovanissimi studenti di Poggioreale e Salaparuta hanno partecipato all’importante manifestazione sul consumo critico, a Salaparuta, alla presenza del presidente della Federazione Antiracket Italiana, il fondatore della FAI, il commissario Nazionale Antiracket, il presidente del Tribunale di Misure e Prevenzione di Trapani.

Nella foto alunni e docenti in alcune precedenti manifestazioni.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU