"LetterandoInFest" alla Badia Grande a Sciacca

“LetterandoInFest“ alla Badia Grande a Sciacca

Ai nastri di partenza la settima edizione del LetterandoInFest, il festival della letteratura prenderà il via il 24.25.26 giugno presso il complesso della Badia Grande a Sciacca. Nuovo appuntamento che per tre giorni darà spazio ai libri e i loro autori e non solo.  Si parte venerdì 24 con la proiezione in anteprima nazionale del film di Salvo Cuccia “Lo Scambio”, vincitore dell’ultima edizione del Torino Film Festival.  Il regista e gli attori del cast, tra cui figurano Filippo Luna e Barbara Tabita, saranno presenti  nella giornata di esordio del Letterando nell’ambito di una delle sezioni storiche della manifestazione: “Cineletterando”, appuntamento ormai  immancabile che mette in relazione cinema e letteratura sottolineando le tante connessioni possibili tra questi due differenti linguaggi. Il film “Lo Scambio” che sarà in programmazione presso il complesso della Badia Grande fino al prossimo 28 giugno, è tratto da un libro di Alfonso Sabella,  magistrato e scrittore che figura  tra gli stessi sceneggiatori  insieme al regista  Salvo Cuccia che con questo ultimo lavoro, racconta con i ritmi del thriller psicologico dell’arresto dell’efferato  boss di Cosa Nostra Leoluca Bagarella, avvenuto nel 1995. Sempre per la sezione “Cineletterando” , sabato 25 giugno, in programma la pellicola “Hitchcock/Truffaut” di  Kent Jones con Martin Scorsese e Wes Anderson, mentre domenica 26 giugno sarà la volta di  “L’Ultima parola. La vera storia di Dalton Trumbo” di Jay Roach con Diane Lane ed Helen Mirren. Pellicola, quest’ultima ispirata alla vita dello sceneggiatore hollywoodiano che nel 1947 finì di fronte al Comitato per le Attività Antiamericane.

Saranno ospiti della manifestazione per la sezione “Storie di città”, gli scrittori Roberto Alajmo, Stefano Malatesta e Paola Caridi, chiamati a delineare rispettivamente  il volto di Palermo, Roma e Gerusalemme. 

Domenica 26 giugno alle ore 19.00, presentazione del  nuovo romanzo di Accursio Soldano “La maledizione dell’abbazia di Thelema”. Il libro prende spunto da un fatto di cronaca realmente accaduto. Nel 1920, l’inglese Aleister Crowley, considerato il padre del moderno occultismo e per molti fonte di ispirazione per il moderno satanismo, decise di creare a Cefalù, cittadina in provincia di Palermo il “tempio” dove mettere in pratica le sue idee, la sua filosofia di vita racchiusa nella frase “Fa ciò che vuoi sarà la tua legge” e accogliere i suoi discepoli. Prese in affitto una villetta in contrada Santa Barbara e creò quella che è passata agli onori della cronaca col nome di Abbazia di Thelema. Sempre nella giornata conclusiva è  atteso  il sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Davide Faraone che presenterà al pubblico il suo libro- denuncia  “Sottosopra. Come rimettere la Sicilia sulle sue gambe”, edito da Donzelli Editore. Nella sua analisi di una Sicilia al collasso, Faraone pone l’attenzione ai simboli del degrado e alla condizione di perenne emergenza vissuta dall’isola.

Il Letterando farà da cornice al convegno dal titolo “Immigrati: Quando i clandestini eravamo noi”. Si tratta solo di una prima giornata di studi, sabato 25,  che con la partecipazione dell’Università degli Studi di Palermo, darà vita ad un lavoro di più ampia ricerca dell’elenco completo degli oltre 10.000 saccensi che tra il 1892 ed il 1954 partirono per gli States.   

L’edizione di quest’anno del "LetterandoIn Fest" si arricchisce anche della partecipazione di una importante azienda vitivinicola, l’Azienda Agricola Rallo di Marsala che proporrà all’interno della manifestazione un interessante contest prendendo spunto da una delle rubriche a sfondo enogastronomico del Magazine “Con Rallo per Diletto”. La Rallo, in un apposito spazio diviso in tre diversi momenti, curerà  la presentazione di un’etichetta prodotta dalle proprie cantine lanciando come sfida l'abbinamento a questi vini di un libro che sia attinente. Un connubio “libri-vino”  che si fonde perfettamente con la partecipazione attiva all'interno del Letterando 2016, degli Editori  Indipendenti del Mediterraneo.

 

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU