Acqua Pubblica, il Governo Renzi impugna la legge regionale siciliana

Acqua Pubblica, il Governo Renzi impugna la legge regionale siciliana

In un Consiglio dei Ministri lampo, durato appena 10 minuti, il Governo Renzi ha deciso di impugnare la legge regionale siciliana n. 19 del 11/08/2015, “Disciplina in materia di risorse idriche”.

Le motivazioni rese note in una nota diffusa dal Governo nazionale sono le seguenti: "numerose disposizioni contrastano con le norme statali di riforma economico sociale in materia di tutela della concorrenza e di tutela dell’ambiente, spesso di derivazione comunitaria, eccedendo in tal modo dai limiti posti alle competenze regionali dall’art. 14, primo comma, dello Statuto speciale della Regione, e violando altresì l’art. 117, secondo comma, lett. e) ed s), Cost., e l’art. 117, primo comma, della Costituzione".

"In caso di approvazione di una nuova normativa da parte dell’Assemblea regionale siciliana che riveda completamente il testo - conclude la nota di Palazzo Chigi -, il Governo potrà valutare l’opportunità di riesaminare il ricorso".

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU