Nasce "I Democratici per Ribera". Renziani per riconfermare Pace sindaco

Nasce “I Democratici per Ribera“. Renziani per riconfermare Pace sindaco

Escono allo scoperto con la sigla "I Democratici per Ribera", i dissidenti del Pd che non si riconoscono rappresentanti dal segretario locale Tornambè, ma si dicono vicini al progetto del premier Matteo Renzi per continuare il cammino politico insieme al sindaco Carmelo Pace.

Si tratta dell'assessore Ina Picarella, Antonio Sgro’, Pietro Triolo, Matteo Scalia, Giuseppe Picarella e Salvatore Ferruzza, che hanno dato vita a un movimento politico nel riaffermare la loro vicinanza e simpatia per l’attuale azione politica dello stesso segretario nazionale. Ma sottolineano, tuttavia, la diversità delle situazioni locali, riaffermando l’autonomia di alcune scelte che riguardano le specificità dei singoli Comuni. In particolare scrivono in un documento  "in quei Comuni dove si andrà al voto nella primavera del 2015 e dove vige “l’elasticità” delle alleanze che contraddistingue l’attuale gruppo dirigente provinciale del P.D. tanto che alcuni Comuni sono alleati con forze di centro destra, altri con movimenti, altri ancora con spezzoni di società civile e centro sinistra; in alcuni vengono scelti i candidati a sindaco con le primarie e in altri nelle segrete stanze, dove a piacimento e strumentalmente forze alleate a livello regionale e nazionale sono catalogate e ammesse a convenienza. I Democratici di Ribera rilanciano e confermano la candidatura a Sindaco di Carmelo Pace che ha mantenuto con noi un rapporto politico e di collaborazione amministrativa improntato a lealtà e chiarezza. Il movimento democratico esprime un giudizio positivo sulla sua azione amministrativa che pur tra mille difficoltà (vedi tagli dei trasferimenti agli enti locali e lentezza della burocrazia) e’ stata portata avanti con impegno e decisione, cercando di accelerare gli interventi predisposti dall’Amministrazione Comunale e superando ostacoli imprevisti che avrebbero potuto pregiudicare l’azione amministrativa stessa."

I Democratici per Ribera pensano che Carmelo Pace dovrà continuare e impegnarsi affinchè alcune questioni che stanno a cuore ai cittadini vengano portate a soluzione :" la criticità della gestione del servizio idrico e fognario e la rescissione del rapporto con Girgenti Acque, passando alla gestione diretta; stessa cosa per la raccolta rifiuti solidi urbani, al fine di abbassare le tariffe che gravano sui cittadini. Una particolare attenzione va data all’incremento delle attività produttive (agricoltura, artigianato ecc.) per accrescere la produzione e consentire il potenziamento dell’occupazione; l’incentivazione e la creazione di strumenti che permettano la realizzazione di attività ricettive ecc.. Infine i Democratici per Ribera auspichano  la costruzione di un’alleanza forte che passi attraverso la candidatura di Carmelo Pace il quale, assieme ad altre personalità che sono riconosciute nel territorio, costruiranno e faranno crescere la città e un nuovo gruppo dirigente capace di migliorare la qualità di vita e le condizioni della nostra comunità.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU