Terme. La Rocca Ruvolo e Raia all'ARS: "Territorio rischia di essere indebolito e mortificato"

Terme. La Rocca Ruvolo e Raia all'ARS: “Territorio rischia di essere indebolito e mortificato“

"Avviare un nuovo percorso che riveda una legge ormai troppo desueta, potenziare le risorse esistenti andando incontro alle esigenze e alle insufficienze di un territorio che rischia di essere indebolito e mortificato". Lo dicono in una nota congiunta le deputate all'Assemblea regionale, Margherita La Rocca Ruvolo (Udc) e Concetta Raia (PD) durante un incontro tenutosi questa mattina nella Sala Pio La Torre dell'Assemblea regionale. Insieme alle due deputate, il presidente Giovanni Ardizzone, sindaci e rappresentanti del circuito delle città termali di Alì Terme, Sclafani Bagni, Calatafimi Segesta, Castellammare del Golfo, Montevago, Sciacca, Geraci e Terme Vigliatore.

"Lavoreremo insieme agli amministratori locali affinchè prima della fine di questa legislatura - proseguono le due deputate - si riesca a regolare il settore termale siciliano. Riteniamo sia opportuno, visto lo stato delle cose, affidare la gestione dei circuiti termali a privati che possano ridare alla Sicilia la dignità che merita".

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU