Distretto socio-sanitario 54. È possibile presentare le richieste per la concessione del bonus

Distretto socio-sanitario 54. È possibile presentare le richieste per la concessione del bonus

Pubblicato dal distretto socio-sanitario n. 54 di Castelvetrano l’avviso per la presentazione delle richieste di concessione del “bonus socio-sanitario anno 2016” alle famiglie aventi diritto. Il beneficio è rivolto a quei nuclei familiari (residenti nei comuni del distretto) con anziani non autosufficienti o disabili gravi. Famiglie che decidono di mantenere gli stessi presso il loro domicilio in alternativa al ricovero presso strutture residenziali. Gli anziani devono avere compiuto 69 anni di età mentre  la disabilità deve essere posseduta ai sensi dell’art. 3, comma 3 della legge 104/92. Inoltre anziani o disabili devono essere conviventi e legati da vincoli di parentela con le famiglie e con un ISEE non superiore a settemila euro. Il bonus socio-sanitario può essere erogato sia attraverso buoni sociali a carattere economico sia con voucher per l’acquisto di prestazioni sociali. I comuni del distretto (Castelvetrano-Partanna, Campobello di Mazara, Santa Ninfa, Salaparuta, Poggioreale) dovranno compartecipare alla spesa per i bonus per un importo non inferiore al 20%. Le domande (con documentazione richiesta allegata) dovranno essere presentate entro il prossimo 30 aprile 2016 presso i rispettivi comuni di residenza. I modelli per le richieste sono disponibili preso gli uffici servizi sociali. Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’assistente sociale dottoressa Anna Loredana Bruno telefonando al 0924-909140-909128. Sul fronte degli interventi socio-assistenziali arriva una buona notizia per le persone affette dalla SLA. Il competente Assessorato Regionale della Famiglia infatti ha riaperto i termini per la concessione del sostegno economico finalizzato all’assistenza ai malati di SLA (sclerosi laterale amiotrofica). Le domande dovranno essere presentate (presso i rispettivi comuni di residenza) entro il prossimo 30 marzo 2016 per il semestre gennaio-giugno ed entro il 30 settembre 2016 per il semestre luglio-dicembre. Per accedere al sostegno economico è richiesta la convivenza anagrafica del familiare con il soggetto affetto da SLA. Il familiare deve svolgere funzione di assistenza diretta quotidiana. Il beneficio è di 400 euro mensili e viene erogato dalla Regione per il tramite del comune capofila del distretto socio-sanitario compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU