Salaparuta. Partiti i lavori di ripristino delle strade rurali

Salaparuta. Partiti i lavori di ripristino delle strade rurali

Una buona notizia sul fronte della viabilità esterna  del comune di Salaparuta. Sono infatti scattati lo scorso venerdì i lavori di “riparazione di tratti di strade comunali denominate Contrada Cusumano Tre Bevai, ex strada Ferrata, Sala Vecchia, Contrada Tremula, Contrada Giacco, Contrada San Vito, Contrada Santo Menna, Contrada Acque Colate, Contrada Pergole”. Ad eseguirli è la ditta Tiggi Costruzioni di Triolo Antonia & C. di Montevago(AG).

L’impresa effettuerà gli interventi per un importo contrattuale pari a 22.719,88 euro ma l’importo complessivo dei lavori ammonta a 36.240,52 euro.

Purtroppo la situazione attuale delle nostre strade di campagna-dice il sindaco Michele Saitta-è molto precaria. Le arterie versano in stato di dissesto a seguito anche delle recenti abbondanti piogge che si sono abbattute violentemente nel territorio. Finora in queste strade abbiamo effettuato solo opere di pulizia. Adesso, invece,  con i lavori appaltati opereremo un intervento più organico, più sistematico. Decisamente a tutto vantaggio dei nostri agricoltori che potranno più agevolmente raggiungere i terreni di loro proprietà”.

Sempre per quanto concerne lavori di massima urgenza, il sindaco Saitta ha firmato l’ordinanza per l’esecuzione immediata dei lavori di riparazione alla rete idrica, interessata da sei perdite all’interno del centro abitato. Una situazione che non consente a gran parte di cittadini di attingere acqua per uso potabile. Gli interventi saranno messi in atto dal comune di Salaparuta, in sostituzione dell’Ente Acquedotti Siciliano. Altri provvedimenti di inizio anno sono stati adottati all’interno dei rispettivi uffici comunali. Tra questi:  la messa da parte inoltre dagli uffici comunali competenti la somma di 21.895,46 euro per il pagamento di cinque debiti fuori bilancio, riconosciuti dal consiglio comunale nella seduta dello scorso mese di dicembre. Impegnate anche la somma di 2.000,00 da destinare alla quota di contributo a favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia. La ripartizione delle quote è stata decisa in sede del Coordinamento dei Sindaci della Valle del Belice. E la somma di 1.500,00 euro come quota capitale di partecipazione al Gruppo Azione Locale (GAL) Valle del Belice. Prorogata inoltre, fino al prossimo 31 marzo 2017, l’utilizzazione del ragioniere Raimondo Spera come responsabile del settore Finanziario del comune di Salaparuta. Il funzionario attualmente presta servizio a tempo indeterminato presso il comune di Contessa Entellina(PA).  Accertata, poi, in entrata  la somma di 10,000,00 euro  da parte dell’Unione Comuni Valle del Belice, già utilizzata  per la realizzazione dell’evento: ”Sagra del vino & Jazz a Salaparuta, I e II Step”. Impegnata inoltre la somma di 9.000,00 euro  da erogare all’architetto Giuseppe Verde per la messa in atto del progetto: ”Album Salitano”. Impegnata anche la somma di 6 mila euro per la realizzazione del progetto:” Imparare giocando” a cura dell’Associazione “ Il 68 Cultura e Sapori” di Poggioreale.

Immagine di repertorio

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU