Bocciato voto diretto province in Sicilia. Pd, M5s e ScN: "Schifani si dimetta"

ph. Holger Uwe Schmitt, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

ph. Holger Uwe Schmitt, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons


Fallisce il tentativo del governo di Renato Schifani di reintrodurre il voto diretto nelle Province in Sicilia. L'Assemblea con voto segreto, 25 favorevoli e 40 contrari, ha bocciato il disegno di legge.
La riforma delle Province era uno dei punti del programma elettorale del presidente della Regione Renato Schifani.

Subito dopo la votazione con cui l'Assemblea ha bocciato il disegno di legge, il governatore ha abbandonato l'aula parlamentare facendo rientro a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione. Nella stanza del governo del Parlamento regionale si sono riuniti il presidente dell'Ars Gaetano Galvagno, il vice presidente della Regione con delega ai rapporti con l'Assemblea Luca Sammartino e il coordinatore siciliano di Forza Italia Marcello Caruso. A chiedere il voto segreto sono stati tredici parlamentari (ne servivano sette per regolamento), dodici dell'opposizione più Gianfranco Miccichè.

Al governo di Renato Schifani, andato sotto sulla riforma delle Province bocciata questo pomeriggio dall'Assemblea col voto segreto al primo articolo del ddl, sono mancati 11 voti. Al momento della votazione i presenti in aula erano 65 (votanti 65). La maggioranza contava su 36 deputati in aula (tre gli assenti), ma a favore della norma hanno votato 25 parlamentari; l'opposizione era in aula con 27 deputati (due gli assenti), più Gianfranco Miccichè del Misto: 40 i voti contrari.

"Il presidente Renato Schifani prenda atto della sconfitta e dell'implosione della sua maggioranza che ha votato contro la riforma delle Province a firma proprio del governatore e si dimetta". Così molti parlamentari dell'opposizione che stanno intervenendo all'Ars - tra cui Cateno De Luca Snc, Antonio De Luca M5s, Mario Giambona del Pd - dopo la bocciatura della riforma delle province.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione scrivendo al numero WhatsApp +39 344 222 1872
Privacy PolicyCookie Policy