“Il nostro impegno per una Menfi più ospitale e inclusiva. Idee chiare per risollevare la città”. Intervista al candidato al Consiglio Comunale Santo Botta

Immagine articolo: “Il nostro impegno per una Menfi più ospitale e inclusiva. Idee chiare per risollevare la città”. Intervista al candidato al Consiglio Comunale Santo Botta

L’amore per Menfi e la voglia di cambiamento e di mettersi a disposizione in un’ottica di sviluppo del territorio. Sono questi alcuni dei punti cardine emersi nel corso della nostra intervista all’Avvocato amministrativista Santo Botta, 38 anni, candidato al Consiglio Comunale nella lista civica a supporto della candidatura a Sindaco di Ludovico Viviani.

Figlio d’arte dell’ex Sindaco Michele Botta, sei alla prima esperienza di candidatura. Come nasce l’idea di candidarti?
La mia candidatura nasce dall’amore verso la città dove sono nato e cresciuto. Nasce da quella passione politica che ho imparato a coltivare a casa mia e con gli amici fin da ragazzo. Nasce dalla voglia di far tornare Menfi grande, di nuovo.

La tua candidatura nella coalizione di Viviani. Cosa avete in più rispetto alla coalizione avversaria e perché i menfitani dovrebbero dare fiducia a voi?
Ho deciso di stare dalla parte di chi, come me, alle chiacchiere predilige i fatti. Dopo l’insediamento della nuova Amministrazione, il nostro Comune non può permettersi altri 8-10 mesi di “rodaggio”, ma necessita di un Sindaco pienamente capace di governare la macchina amministrativa sin dal primo giorno e Ludovico Viviani, e noi con lui, abbiamo idee chiare e obiettivi condivisi per risollevare le sorti della nostra città.

Tanti giovani in questa tornata elettorale si sono candidati. È un bel segnale. Come te lo spieghi? Forse la voglia di cambiare strada rispetto al passato?
La partecipazione giovanile alla vita politica è un ottimo segnale: mi auguro che tanti possano essere eletti. Il gruppo “Verso Menfi – con Ludovico Sindaco” punta a coinvolgere le nuove generazioni nella vita attiva della comunità, tant’è che nel nostro programma abbiamo inserito il ripristino della Consulta Giovanile Comunale (di cui sono stato Presidente tra il 2004-2006).

Perché i cittadini ti dovrebbero votare?
Perché mi ritengo una persona disponibile, con una buona competenza maturata anche durante la mia attività di avvocato amministrativista, e dotata della necessaria passione politica per affrontare i tanti problemi che tormentano la nostra comunità e per trovare le relative soluzioni.

Quali sono le tre priorità sulle quali Viviani dovrà concentrare le attenzioni?
Bilancio, ovvero riduzione dell’indebitamento e riequilibrio finanziario, Personale e Decoro Urbano.

Come vedi Menfi tra 5 anni dopo l’eventuale sindacatura Viviani?
Noi ci impegniamo per fare di Menfi una città più bella, più vivibile, più ospitale e inclusiva, più verde.

Spazio politico autogestito

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
Privacy PolicyCookie Policy
credits: mblabs.net