Menfi, il Gruppo "Idea Menfi" propone la modifica del regolamento IUC

Immagine articolo: Menfi, il Gruppo “Idea Menfi“ propone la modifica del regolamento IUC

I sottoscritti Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Idea Menfi”, ai sensi dell’art. 15 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, trasmettono, in allegato alla presente, la proposta di deliberazione avente oggetto “Modifica art 38 del regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC)”, per la relativa trattazione durante la prossima seduta consiliare.

Clemente Vito Antonio                                             

Ferraro Ignazio                                            

La Placa Santo                                                 

Sanzone Rosa Letizia Maria                            

Alcuri Andrea                                                   

Visto il regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC), approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 51 del 08/09/2014;

Considerato che il Titolo 3 di detto regolamento disciplina la tassa sui rifiuti e precisamente gli artt. 20-47;

Visto l’art. 38 dello stesso regolamento che individua le zone servite e non servite e che stabilisce che “si considerano ubicate in zone servite tutti gli insediamenti la cui distanza tra di essi ed il più vicino punto di raccolta non è superiore a 800 metri lineari nonché le utenze interessate da forme di raccolta domiciliare o di prossimità”, mentre “per le utenze ubicate fuori dalla zona servita, purchè di fatto non servite dalla raccolta, il tributo da applicare è ridotto in misura del 60% se la distanza dal più vicino punto di raccolta ubicato nella zona perimetrata o di fatto servita è superiore a 800 metri lineari, calcolati su strada carrozzabile”;

Rilevato che in tutto il centro urbano ormai è attivo un efficiente servizio di raccolta dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”, che, peraltro stimola i cittadini a differenziare;

Rilevato che in diverse contrade, fuori del perimetro urbano, risiedono numerose famiglie che non usufruiscono del giornaliero servizio di porta a porta per la raccolta differenziata dei rifiuti che, comunque, va incentivata, al fine di ottenere ricadute economiche per l’Ente;

Considerato che detto art 38 risulta iniquo rispetto al tributo dovuto da coloro i quali usufruiscono del servizio porta a porta all’interno del centro urbano e coloro che devono spostarsi, seppur per distanze inferiori a 800 metri, al fine di conferire i rifiuti nel più vicino punto di raccolta;

Rilevato che, in attesa di estendere detto servizio porta a porta in tutto il territorio comunale, si ritiene opportuno proporre la modifica di detto art 38 del regolamento IUC, al fine di rendere più equo possibile il tributo tra i cittadini che usufruiscono del quotidiano servizio porta a porta e i cittadini che ancora sono costretti a spostarsi per conferire i rifiuti,

Per tutto quanto sopra

Si Propone

Di modificare l’art. 38 del Regolamento IUC come di seguito:

  • Il tributo è dovuto per intero nelle zone in cui è effettuata la raccolta dei rifiuti urbani ed assimilati con il sistema del “porta a porta”.
  • Per le utenze ubicate nelle zone non servite dalla raccolta quotidiana dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”, il tributo da applicare è ridotto in misura del 60%

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU