Malasanità in provincia. Il PD aderisce alla protesta del 17 giugno. Di Paola e Giordano: "Basta agrigentini costretti a curarsi lontano da casa"

Immagine articolo: Malasanità in provincia. Il PD aderisce alla protesta del 17 giugno. Di Paola e Giordano: “Basta agrigentini costretti a curarsi lontano da casa“

Il segretario Prov.le PD, Simone Di Paola, e il Responsabile Prov.le Sanità PD, Franco Giordano, intervengono sulla situazione drammatica in cui versa il servizio sanitario in provincia di Agrigento: "Non era necessario che un report nazionale come "Carta bianca" segnalasse le inaccettabili deficienze della nostra sanità per ricordarci quanto iniqua e medievale sia la rete di assistenza ospedaliera nella nostra provincia.

E non perché il personale medico e infermieristico non facciano il proprio dovere; al contrario dovremmo ringraziare chi oggi, fra mille difficoltà, assicura, o quantomeno prova ad assicurare, ai cittadini di questo territorio un’assistenza dignitosa, con incredibile senso del dovere.

Ma i sacrifici dei singoli nulla possono contro la desertificazione pianificata delle strutture pubbliche, attraverso la disincentivazione del personale sopravvissuto alle campagne di promozione delle strutture private.

La cosa che più ci indigna sta nel fatto che si continua scientificamente a trattare questo territorio come la "periferia delle periferie," manifestando totale indifferenza nei confronti di chi, ogni giorno, grida il bisogno di un'assistenza medica e sanitaria adeguata, ignorando il diritto sacrosanto di poter contare su strutture efficienti, moderne e attrezzate.

Adesso basta!

Potremmo, a buon diritto, chiedere le dimissioni di Governatori, Assessori, Dirigenti di Aziende, ma a questo punto non basterebbe.

Oggi è necessario battersi per cambiare la politica in questo territorio, per mandare a casa un sistema che ha fatto di questa nostra provincia esclusivamente un granaio di voti, a disposizione dei soliti potentati, ma anche di troppe corti dei miracoli, che da troppo tempo dominano e imperversano; mandare a casa una logica perversa che ci rende schiavi e senza futuro.

Per queste ragioni Il 17 giugno prossimo, noi del PD insieme alle forze sociali che chiedono il cambiamento, scenderemo in piazza per una iniziativa compatta di tutto il territorio provinciale, un
momento di incontro e di forte protesta collettiva che deve servire per rivendicare dei diritti essenziali.

Non si può più andare avanti così, non possiamo accettare in silenzio che gli agrigentini siano costretti a curarsi lontano da casa nostra.

È arrivato il momento di alzare la voce. La sanità è di tutti e tutti dobbiamo difenderla con forza".

La manifestazione è organizzata dal Cartello Sociale dell'Arcidiocesi di Agrigento con i Sindacati CGIL - CISL e UIL, una Manifestazione contro la Privatizzazione della Sanità, Sabato 17 Giugno alle ore 9e30 ad Agrigento. Da Menfi è prevista la partenza di un Pullman.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net