Il Festival "Visioni notturne sostenibili" nuovamente rinviato a maggio

Immagine articolo: Il Festival “Visioni notturne sostenibili“ nuovamente rinviato a maggio

Giunto alla sua settima edizione, il Festival delle Visioni Notturne riprenderà nel 2021 le fila del discorso intrecciate fino al 2019. Il Festival si concentra sulle espressioni artistiche che pongono al centro il paesaggio, la storia e la popolazione del Belice.

Come purtroppo è risaputo, sono state diverse le manifestazioni culturali cancellate o rimandate sul nostro territorio regionale a causa della Pandemia di Covid - 19. Anche il Festival Visioni Notturne Sostenibili 2020 è stato ripetutamente rimandato a causa dell’emergenza di carattere sanitario che ci stiamo trascinando dietro ancora oggi, tanto da “sfociare” nel 2021. Le date definitive oggi stabilite per il festival sono 27 - 28 - 29 Maggio 2021.

Il Festival del 2021 si articolerà intorno a 3 tematiche principali, ovvero comunità, teatri e culture e propone un programma destinato a coinvolgere un pubblico di diverse fasce di età e anche di diversa estrazione culturale.

Se saranno numerosi gli incontri con produttori, registi e attori, non mancheranno anche degustazioni di cibi e di vini tipici del territorio. L’obiettivo è quello di tornare ad alimentare il tessuto culturale del Belice creando intorno ad esso una nuova comunità di fruitori.

Tra l’altro i due workshop con i quali verrà aperta la rassegna hanno l’obiettivo di introdurre le giovani generazioni alla comprensione dei linguaggi di comunicazione, e all’utilizzo di quegli stessi linguaggi per valorizzare i beni materiali e immateriali che costituiscono la realtà culturale di un popolo e di un territorio.

In concomitanza con il Festival sono state aperte anche le iscrizioni al concorso Giovani Visioni, destinato a ragazzi tra i 13 e i 20 anni che vogliano cimentarsi con la creazione di video sul tema Partire, Restare, Rigenerare, sempre in relazione alla storia e all’identità culturale della Valle del Belice. Sarà possibile iscriversi al concorso fino al 30 Aprile 2021.

Come ogni altro anno, anche il programma del Festival ”Visioni Notturne Sostenibili” 2021 proporrà la visione di una serie di documentari, che verranno proiettati in location altamente simboliche per il territorio: Salemi, Parco Archeologico di Segesta e Gibellina.

La speranza condivisa dagli organizzatori e dagli autori che parteciperanno alla manifestazione è di sostenere la ripresa del turismo nel Belice, soprattutto dopo il doloroso stop che si è reso necessario durante la Pandemia. Per farlo si intende prima di tutto riaccendere nei Siciliani di ogni generazione il desiderio di partire per un viaggio alla scoperta del proprio patrimonio culturale e artistico.

Salvatore Minafra, regista che collabora con www.cercotech.it, ha sottolineato l’importanza del comparto tecnico: “La proiezione in esterna presenta difficoltà diverse rispetto a quella al chiuso: è necessario gestire perfettamente la visibilità dello schermo e la diffusione acustica, che dev’essere omogenea per tutti gli spettatori Utilizzare impianti professionali con casse e  microfoni distribuiti nell’ambiente di ripresa e affidarsi a esperti del settore è fondamentale per esaltare il lavoro degli artisti nel corso di questi eventi”. 

Costituisce anche una preziosa occasione di lavoro per le maestranze dello spettacolo, ferme da mesi.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net