I Leoni Sicani tornano in Serie A1. Grande impresa del team giallo verde


I Leoni Sicani tornano in Serie A1 dopo aver conquistato il 2° posto nazionale del campionato di A2 lo scorso fine settimana a Lignano Sabbiadoro. Impresa del team giallo verde che dopo appena una stagione trascorsa nella serie cadetta, ritorna nell'olimpo del wheelchair hockey italiano. 

Missione compiuta grazie alla vittoria in semifinale contro Treviso Bulls, giocata venerdì mattina e vinta con il risultato di 7 a 1. Partita equilibrata nel primo quarto che viene sbloccata ad inizio secondo tempo dalla rete con lo stick del capitano Sanfilippo, gol pesantissimo che da il via allo show di Garofalo che porta i suoi sul 3 a 0 in chiusura della prima metà della gara. Sono dei Leoni carichi e concentrati quelli che rientrano nel terzo quarto, dove riescono ad arginare il bomber trevigiano Casagrande, autore del gol della bandiera, e nel frattempo dilagano con le reti di Pozzo e ancora Garofalo. Nel finale ingresso in campo per Giuseppe Capizzo di Salemi, che a soli 15 anni esordisce ai play off del campionato.

Al triplice fischio degli arbitri è festa grande per la squadra siciliana, la vittoria su Treviso decreta la promozione diretta nella massima serie e il passaggio alla finale per il 1° posto da giocare l'indomani con i Rangers Bologna, anch'essi promossi dopo aver battuto il Dream Team Milano in semifinale. 

 Con gli emiliani arriva una sconfitta indolore a causa della rottura della carrozzina di Sanfilippo durante la fase di riscaldamento. Con il ko del capitano, Pozzo si è dovuto adattare a giocare con lo stick per gran parte del match, cercando di seguire i blocchi dei sempre attenti Licari e Massimino, ma nonostante il gran lavoro di sacrificio e il gol da antologia di Garofalo, le mazze bolognesi, Bortolini e Liccardo, fanno la differenza grazie alla facilità di passaggi e di tiro nella porta giallo verde.  Sul finire del terzo quarto entrano "Pepito" Capizzo e Crapanzano anche lei all'esordio, poi è la volta di Ignazio Capizzo che andrà a sostituire un ottimo Bivona in porta. I gemelli di Salemi si sono fatti rispettare nonostante la giovane età e hanno gettato le basi per un futuro importante da protagonisti in questo sport. La finale la vince Bologna con un perentorio 14 a 7 che nasconde un pò il grande impegno da parte di tutti i Leoni scesi in campo.

Alla fine si festeggia comunque il 2° posto che da l'accesso diretto all'A1, resta solo il rammarico per non aver giocato la finale al massimo delle proprie potenzialità. Nella massima serie i Black Lions Venezia si confermano Campioni d'Italia battendo in finale gli Sharks Monza per 3 a 1.

I Leoni Sicani tornano in Sicilia con la promozione in tasca, obiettivo complicato alla vigilia, considerate le sole due partite disputate durante la stagione, frutto di tanto lavoro che ha visto il supporto di un grande staff tecnico guidato da mister Filippo Galluzzo, i meccanici Gianluca Giambalvo e Rosario Di Vita, il team manager Maria Grazia Ciaccio e il dirigente Salvatore Sanfilippo.

La presidente dell'Associazione Francesca Massimino commenta con gioia il post Lignano: "ci tengo a ringraziare tutte le persone che da tutta Italia hanno letteralmente sommerso nostri canali social con messaggi di affetto e di complimenti durante tutta la trasferta, in tanti hanno seguito le partite in diretta streaming, addirittura l'istituto scolastico D'Aguirre di Salemi si è organizzato con un maxi schermo per seguire i nostri gemelli, è stato qualcosa di incredibile, peccato solo non aver sentito il sostegno delle nostre amministrazioni locali, probabilmente erano impegnate con le votazioni e non sono venute a conoscenza del grande risultato ottenuto che ancora una volta ha dato lustro a tutto il nostro territorio".

Fra pochi giorni riprenderanno gli allenamenti, c'è una serie A1 da affrontare a partire dal mese di ottobre, dove l'asticella si alzerà notevolmente e i Leoni dovranno farsi trovare pronti per realizzare l'ennesima impresa sportiva.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU